salta al contenuto

Tribunale di Torino

Magistrati

Uffici e Cancellerie

Servizi al cittadino

Trasparenza e Comunicazione

Servizi ai professionisti

Vendite giudiziarie

Servizi online

Autorizzazione a vendere proprietà di incapace

Scheda aggiornata al 06/02/2019

COS'E'

Quando occorre procedere a determinati atti nell’interesse di un incapace (minore di età sottoposto a tutela , inabilitato,o interdetto) il genitore, il tutore,o il curatore devono chiedere l’autorizzazione al Tribunale. L’autorizzazione del Tribunale occorre per vendere beni immobili e beni mobili registrati; per costituire pegni o ipoteche; e procedere a divisioni o promuovere i relativi giudizi, fare compromessi, transazioni o accettare concordati. L’autorizzazione è data previo parere del Giudice Tutelare.

Se si tratta di minore sottoposto a responsabilità genitoriale non occorre autorizzazione per la vendita di beni mobili, mentre per la vendita degli immobili è sufficiente l’autorizzazione del Giudice Tutelare, ad eccezione di quelli acquistati “mortis causa”, finchè l’acquisto non è perfezionato ( in altre parole occorre l’autorizzazione del Tribunale per vendere immobili accettati con beneficio d’inventario).

CHI PUO' RICHIEDERLA

I genitori congiuntamente o quello esercente la responsabilità in via esclusiva sul/la figlio/a minore a cui sono demandate anche le decisioni di maggiore interesse, il tutore, il curatore o l'amministratore di sostegno.

La domanda per ottenere l’autorizzazione del Tribunale alla vendita è proposta con ricorso diretto al Tribunale.

In caso di eredità giacente o di beni pervenuti al seguito di successione, è competente il Tribunale del luogo di apertura della successione.

DOVE

  • Per l'utenza professionale: Presso il Palazzo di Giustizia - Tribunale di Torino - Corso Vittorio Emanuele II, 130 - 10138 - Cancelleria Volontaria Giurisdizione - Piano Terra - Ingresso 3 - Aula 11

Informazioni telefoniche: 011/432 8431

Orario sportello: dal lunedì al venerdì 8:30 – 12:30

  • Per l'utenza privata: Presso il Palazzo di Giustizia - Tribunale di Torino - Corso Vittorio Emanuele II, 130 - 10138 - Ufficio U.R.P. - Sportello per il Cittadino - Piano Terra - Ingresso 1 - Stanza 01620

Informazioni telefoniche: 011/432 9039 - 011/432 7970

Orario sportello: dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12:30

COME SI SVOLGE

La copia dell’autorizzazione può essere rilasciata a colui che ha presentato la domanda o ad un rappresentante munito di delega. Se la residenza del minore o del tutore o del curatore o dell'amministrato è diversa da quella del luogo di apertura della successione, l'interessato deve allegare al ricorso la copia conforme del parere del Giudice Tutelare competente per territorio in base alla residenza dei soggetti incapaci. Le parti si recheranno dal notaio per la vendita muniti della copia autentica del decreto di autorizzazione del Tribunale.

NOTA BENE

Documenti da allegare:

  • Copia semplice della dichiarazione di successione (nel caso di beni ereditari);
  • Copia dell’accettazione dell’eredità con beneficio di inventario;Copia semplice del verbale di inventario se esistente;
  • Originale della perizia asseverata se si tratta di immobili e tutti i documenti relativi a situazioni e beni indicati nella domanda.
  • Valutazione del mezzo effettuato da esperti del settore, anche da riviste specializzate, se si tratta di autoveicoli o motoveicoli.
  • Eventuale proposta di acquisto.

COSTI

  • Esente da Contributo Unificato.
  • Una marca da Euro 27,00 per diritti forfetizzati per notifiche.

TEMPI

L’autorizzazione del Tribunale viene rilasciata dopo circa 40 giorni dal deposito della domanda in Tribunale .

Questa scheda ti ha soddisfatto?




Vi ricordiamo che, non essendo un servizio di consulenza legale, non è possibile richiedere informazioni specifiche e personalizzate su singoli casi.