salta al contenuto

Tribunale di Torino

Magistrati

Uffici e Cancellerie

Servizi al cittadino

Trasparenza e Comunicazione

Servizi ai professionisti

Vendite giudiziarie

Servizi online

Sovraffollamento carceri – Rimedio Risarcitorio Ex Art. 3 C.E.D.U.

Scheda aggiornata al 06/02/2019

COS’E'

I detenuti e gli internati che subiscono o hanno subìto un trattamento in violazione dell’art.3 della Convenzione europea per la salvaguardia diritti dell’uomo possono chiedere un rimedio risarcitorio.

CHI PUO' RICHIEDERLA

La persona non più detenuta o internata o che ha finito di espiare la pena detentiva in carcere o la custodia cautelare non computabile nella determinazione della pena da espiare, deve presentare la richiesta di rimedio risarcitorio al tribunale del capoluogo del distretto nel cui territorio ha la residenza entro SEI MESI dal termine della detenzione o della custodia cautelare in carcere.

Il ricorso può essere presentato personalmente o tramite difensore munito di procura speciale.

DOVE

Per il distretto di Torino:

  • Per l'utenza professionale: Presso il Palazzo di Giustizia - Tribunale di Torino - Corso Vittorio Emanuele II, 130 - 10138 - Cancelleria Volontaria Giurisdizione - Piano Terra - Ingresso 3 - Aula 11

Informazioni telefoniche: 011/432 8431

Orario sportello: dal lunedì al venerdì 8:30 – 12:30

  • Per l'utenza privata: Presso il Palazzo di Giustizia - Tribunale di Torino - Corso Vittorio Emanuele II, 130 - 10138 - Ufficio U.R.P. – Sportello per il Cittadino - Piano Terra - Ingresso 1 - Stanza 01620

Informazioni telefoniche: 011/432 9039 - 011/432 7970

Orario sportello: dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12:30

COME SI SVOLGE

Il tribunale decide in composizione monocratica nelle forme di cui agli articoli 737 e seguenti del codice di procedura civile.

NOTA BENE

Per maggiori informazioni e casistiche vedi la scheda “ Rimedio risarcitorio”del Ministero della Giustizia al seguente indirizzo http://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_3_8_10.wp?tab=d  

COSTI

  • Contributo unificato € 98,00;
  • Marca da bollo € 27,00 per diritti forfetizzati per notifica.