salta al contenuto

Tribunale di Torino

Magistrati

Uffici e Cancellerie

Servizi al cittadino

Trasparenza e Comunicazione

Servizi ai professionisti

Vendite giudiziarie

Servizi online

Consegna veicolo usato a concessionario o rivenditore

Scheda aggiornata al 06/02/2019

COS'E'

La consegna al concessionario o al rivenditore all’atto dell’acquisto di una nuova auto può essere effettuata secondo tre modalità: 1) per vendita;  2) con procura alla vendita; 3) per demolizione. Nel primo caso la documentazione da presentare e la procedura sono le stesse previste per il passaggio di proprietà. (vedi schede Mancata registrazionea al P.R.A. di veicoli usati di valore superiore a Euro 5000   - Mancata registrazione al Pubblico Registro Automobilistico (P.R.A) di veicoli usati).

CHI PUO' RICHIEDERLO

Il proprietario.

DOVE

Giudice di Pace competente per territorio (vedi allegato "Giudice di Pace - Competenza per territorio") o Tribunale secondo il valore.

  • Per l'utenza professionale: Presso il Palazzo di Giustizia - Tribunale di Torino - Corso Vittorio Emanuele II, 130 - 10138 -  Cancelleria Centrale Civile - Front Office - Scala A - Primo Piano - Stanza 11601

Informazioni telefoniche: 011/432 8025 - 011/432 8215

Orario sportello: dal lunedì al venerdì 8:30 – 12:30

  • Per l'utenza privata: Presso il Palazzo di Giustizia - Tribunale di Torino - Corso Vittorio Emanuele II, 130 - 10138 - Ufficio U.R.P. - Sportello per il Cittadino - Piano Terra - Ingresso 1 - Stanza 01620

Informazioni telefoniche: 011/432 9039 - 011/432 7970

Orario sportello: dal lunedì al venerdì 9:00 - 12:30

COME SI SVOLGE

  • Per vendita del veicolo usato al concessionario o rivenditore

Deve essere effettuata la cosiddetta “minivoltura” a cura del concessionario compratore) con la stessa documentazione prevista per il passaggio di proprietà. E’ prevista l’esenzione dall’IPT (Imposta provinciale di trascrizione).

La minivoltura è valida solo se registrata al PRA e alla Motorizzazione. In caso contrario il venditore continuerà ad essere proprietario ed a sopportare tutti i rischi connessi, il pagamento del bollo e le eventuali sanzioni (multe). Si consiglia una visura al PRA dopo 60 giorni dall’atto di cessione.

  • Per mezzo della procura (autenticata) il concessionario ha la delega alla vendita ma non è proprietario dell’auto.

In questa ipotesi è necessario per il cedente: accertarsi che il veicolo venga inserito nell’elenco “esenzioni” e  che venga comunicato all’organo regionale per il controllo delle tasse auto (bollo).

il concessionario o l’eventuale  acquirente devono poi registrare il passaggio di proprietà al PRA e alla Motorizzazione civile. E’ consigliabile il controllo periodico con visura presso il PRA.

  • Per demolizione: Vedi scheda DEMOLIZIONE DI VEICOLO USATO - CANCELLAZIONE DAL PUBBLICO REGISTRO AUTOMOBILISTICO (P.R.A)

Quando il veicolo è pervenuto al cedente per successione ereditaria, è necessario autenticare l’atto di accettazione dell’eredità (atto pubblico o scrittura privata con firma autenticata) entro 60 giorni dalla dichiarazione di successione registrare l’atto al PRA che rilascia il nuovo certificato di proprietà e chiedere l’aggiornamento della carta di circolazione alla Motorizzazione civile.

Solo dopo i suddetti adempimenti sarà possibile procedere alla consegna del veicolo al concessionario o rivenditore per vendita, procura alla vendita o rottamazione

TEMPI

La comunicazione al PRA deve essere fatta entro 60 giorni dalla consegna al concessionario.

COSTI

Costi di procedura in base al valore della causa più spese di trascrizione al PRA che variano in base al valore del veicolo usato e della Provincia di residenza del compratore.