salta al contenuto

Tribunale di Torino

Magistrati

Uffici e Cancellerie

Servizi al cittadino

Trasparenza e Comunicazione

Servizi ai professionisti

Vendite giudiziarie

Servizi online

Ricerca altre vendite

Cosa
Procedura
Anno
 
 
Annunci
La ricerca ha prodotto 48 risultati

Crediti

Fallimento 8/2018

Curatore Avv. Fabrizio Comba                                                      Giudice Delegato Dott.ssa Carlotta Pittaluga


PUBBLICO AVVISO

il G.E. ha disposto la vendita del credito della Procedura, del valore nominale di € 10.000,00 (diecimila/00) risultante dal bilancio al 31.12.2019 della società “Metropoli Srl”. Nella fattispecie trattasi di un credito postergato concernente un finanziamento soci effettuato dalla società fallita a beneficio della società “METROPOLI Srl”.

La cessione del credito sarà “pro soluto” ai sensi e per gli effetti di legge. Il credito sarà ceduto come risultante dall’ultimo bilancio approvato della società “Metropoli Srl” al 31.12.2019, con annessi diritti, azioni, ragioni. La vendita forzata non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancata di qualità, né potrà essere revocata per alcun motivo. Conseguentemente l’esistenza di eventuali vizi ed oneri di qualsiasi genere per qualsiasi motivo non considerati, anche se occulti, non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo, essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione del credito ceduto.
Data asta : 10/09/21 ore 15:00
Prezzo base asta : Euro 3.500,00
Rilancio Minimo : Euro 1.000,00

 

 

PER MAGGIORI DETTAGLI SI INVITA A PRENDERE VISIONE DIE DOCUMENTI IVI PUBBLICATI

 

 

 

Data Pubblicazione: 27/07/21

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

 

Beni Mobili

Fallimento 23/2020

Curatore dottssa Giuliana Barra
Giudice Giudice Antonia Mussa

INVITO A FORMULARE OFFERTE IN COMPETIZIONE

LOTTO Unico
Il Fallimento pone in vendita una pressa idraulica Cavani Goldoni 500T come individuata nell’inventario della Procedura e meglio descritta in perizia al n. 134 consultabile sul Portale delle Vendite Pubbliche e sui siti internet www.tribunale.torino.giustizia.it www.astalegale.net Prezzo base di € 5.000,00 oltre IVA ed oltre ogni onere di asporto, smaltimento, con pagamento integrale all’aggiudicazione.
Data apertura buste : 10/09/21 ore 10:00
Prezzo base asta : Euro 5.000,00
Rilancio Minimo : Euro 500,00

 

 

PER MAGGIORI DETTAGLI SI INVITA A PRENDERE VISIONE DEI DOCUMENTI IVI PUBBLICATI

 

 

Data Pubblicazione: 27/07/21

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

 

Beni Mobili

Fallimento 68/2018

 

AVVISO DI VENDITA BENI MOBILI
FALLIMENTO RG 65/2018 TRIBUNALE DI TORINO

Il Curatore Dott. Stefano Montanaro comunica che procederà alla vendita dei beni mobili/merce di cui all’allegato al presente avviso caduti nel fallimento 65/2018 del Tribunale di Torino tramite asta informale nel modo che segue:
LOTTO UNICO – Beni da arredamento nuovi come da elenco allegato: base d’asta €.40.000,00 offerta minima
€.40.000,00 Gli interessati dovranno presentare entro le ore 12.00 del giorno 15/09/2021 una busta bianca chiusa priva di segni di riconoscimento presso lo Studio del Curatore con la dicitura “offerta irrevocabile d’acquisto fallimento 65/2018 TO”.
In ogni caso la vendita avverrà alle seguenti condizioni:
Condizioni di vendita.
1) Chi partecipa alla gara promette incondizionatamente di acquistare tutti i beni compresi nel o nei lotti per i quali intende partecipare alla gara, nelle condizioni di fatto e di diritto in cui si trovano, clausola “visto e piaciuto”, incluso qualsiasi materiale sovrastante e/o presente al loro interno, senza alcuna certificazione, revisione e garanzia di funzionamento; pertanto qualsiasi tipologia di spesa, incombenza ed onere inerente al loro trasferimento (a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo: smontaggio, smaltimento materiale, trasporto, ecc…) sarà interamente a carico dell’acquirente. Eventuali adeguamenti alle normative vigenti, in particolare ma non esclusivamente in ambito di prevenzione infortuni, sicurezza, tutela ecologica e ambientale, saranno a carico dell’acquirente, con esonero della curatela da qualsiasi responsabilità a riguardo. Chi partecipa non in proprio, ma in qualità di rappresentante legale di una ditta/società dovrà presentare un’attestazione che ne certifichi i poteri (es. recente visura camerale).
2) Il prezzo offerto non può essere inferiore al prezzo base; imposte e spese di trasferimento sono a carico dell’aggiudicatario.
3) All’offerta dovrà essere allegato un assegno circolare non trasferibile intestato al Fallimento non inferiore al 20% dell’offerta formulata per ciascun lotto a titolo di deposito cauzionale e a garanzia dell’esatto adempimento degli obblighi assunti con la presentazione dell’offerta e di quelli indicati nel presente avviso.
Il deposito cauzionale sarà restituito dopo il ritiro dei beni.
4) Chi partecipa alla gara si impegna a versare l’integrale prezzo di vendita, senza dedurre il deposito cauzionale che rimane a garanzia dell’esatto adempimento dei successivi incombenti, entro 15 giorni solari dalla comunicazione dell’aggiudicazione nelle mani del curatore con un assegno circolare non trasferibile intestato al fallimento. Entro 30 giorni l’aggiudicatario si impegna a ritirare i beni a lui aggiudicati.
5) Decorsi inutilmente i termini indicati nei precedenti punti per inadempimento dell’aggiudicatario, questi decadrà da ogni diritto e il fallimento tratterrà definitivamente il deposito cauzionale, salvo il suo diritto di chiedere il risarcimento di ulteriori danni, e disporrà dei beni secondo la sua convenienza.
6) Qualora al momento della consegna dei beni si riscontrino eventuali differenze inventariali in difetto, l’aggiudicatario avrà esclusivamente diritto alla riduzione del prezzo di aggiudicazione in proporzione al
valore stimato dei beni mancanti rispetto alla stima complessiva del lotto. Nessuna difformità potrà essere fatta valere per rendere invalida la gara e l’aggiudicazione.
7) Il bando di ogni esperimento di vendita dovrà essere pubblicato sul sito internet www.asteimmobili.it, www.tribunale.torino.giustizia.it, e www.astalegale.net e sul Portale delle Vendite Pubbliche almeno 30
giorni prima della data prevista per l’asta informale.
8) Chi si aggiudica impianti o infissi dovrà asportarli evitando danni all’immobile, ripristinandolo ove necessario, e operando in conformità alle normative vigenti, in particolare ma non esclusivamente, in ambito
di prevenzione infortuni, sicurezza, tutela ecologica e ambientale.
9) Il curatore procederà all’apertura delle buste alle ore 16.30 del 16 settembre 2021 nel proprio Studio in Torino Via Giacinto Collegno 47, e avrà la facoltà di respingere pregiudizialmente le offerte prive di uno o più elementi di cui ai punti precedenti e di risolvere seduta stante questioni che dovessero insorgere durante l'asta tra il Fallimento ed uno o più offerenti o tra gli stessi offerenti, aventi ad oggetto l'asta e le sue modalità e condizioni. La presentazione della domanda di partecipazione all’asta implica l'accettazione delle facoltà e condizioni di cui sopra che s'intendono insindacabili ed inappellabili. Nel caso in cui ci siano due o più offerte riferite allo stesso lotto avrà luogo una gara a partire dall’offerta più alta con aumenti minimi fissati al momento della gara dal curatore, al quale potranno partecipare tutti coloro che hanno presentato un’offerta valida.
Per informazioni: s.montanaro@studiomontanaro.net
 

 

 

PER MAGGIORI DETTAGLI SI INVITA A PRENDERE VISIONE DEI DOCUMENTI IVI PUBBLICATI

Data Pubblicazione: 23/07/21

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

 

Inviti ad Offrire

Giurisdizione Volontaria  EREDITA' R.G. N. 11357/2019

Giudice tutelare Dott.sa Roberta Dotta

SI INVITA A PRENDERE VISIONE DEL DECRETO DI AUTORIZZAZIONE DEL G.E. ALLA MESSA IN VENDITA DELL'IMMOBILE SOTTO DESCRITTO

LOTTO Unico

immobile ad uso abitazione facente parte del complesso immobiliare elevato a 5 piani fuori terra, si trova al terzo piano (4 fuori terra) con accesso al civico 46, scala 24, composto da due camere , tinello con cucinino, ingresso e servizio.
 

 

 

 

 

 

Data Pubblicazione: 23/07/21

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

 

Titoli

Fallimento 163/2020

Curatore Dott. Emilio De Giorgis

 

LOTTO 11
Brevetto industriale avente come oggetto procedimenti per l’ottimizzazione degli impianti per la rigenerazione inorganica di sabbie utilizzate in processi di fonderia
Data asta : 06/10/21 ore 12:00
Prezzo base asta : Euro 45.000,00

 

 

 

 

 

Data Pubblicazione: 23/07/21

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

Composizione crisi da sovraindebitamento

Composizione crisi da sovraindebitamento 13464/2021

Gestore Gianluca Santacroce
Giudice Dott.ssa Manuela Massino

 


SI INVITA A PRENDERE VISIONE DEL DECRETI DI OMOLOGA IVI PUBBLICATO

 

 

 

 

 

Data Pubblicazione: 23/07/21

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

 

Composizione crisi da sovraindebitamento

Composizione crisi da sovraindebitamento 5927/2021

Gestore Dott.ssa Giulia Bisanti
Giudice Dott. Stefano Miglietta


SI INVITA A PRENDERE VISIONE DEL DECRETO DI OMOLOGA IVI PUBBLICATO
 

 

 

 

 

 

Data Pubblicazione: 21/07/21

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

 

Composizione crisi da sovraindebitamento

Composizione crisi da sovraindebitamento 12791/2021

Gestore Avv. Elena Bisio

 


SI INVITA A PRENDERE VISIONE DEL DECRETO DI APERTURA DELLA PROCEDURA DI LIQUIDAZIONE IVI PUBBLICATO
 

 

 

 

 

 

Data Pubblicazione: 21/07/21

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

 

Beni Mobili

Fallimento 59/2021

Curatore dottssa Giuliana Barra
Giudice Dottoressa Carlotta Pittaluga

AVVISO DI VENDITA COMPETITIVA DI BENI MOBILI EXART.107 L.F.
INVITO A FORMULARE OFFERTE IN COMPETIZIONE

LOTTO Unico
macchinari e attrezzature officina (tra gli altri un centro di lavoro Leadwell, un centro di lavoro Eagle 600, un'alesatrice a controllo numerico Stampiemonte, ecc.), oltre a tutta una serie d.i utensileria varia utilizzata per l'attività


VENDITA COMPETITIVA : 24/09/21 ore 10:00
Prezzo base asta : Euro 12.800,00

PER MAGGIORI DETTAGLI SI INVIATA PRENDERE VISIONE DEI DOCUMENTI IVI PUBBLICATI

 

 

 

 

 

Data Pubblicazione: 20/07/21

 

 

 

Fallimenti Aziende

Registro Generale Esecuzione 4116/2014

 

LOTTO Unico
azienda bar e ristorante
Data asta : 28/09/21 ore 15:00
Prezzo base asta : Euro 42.400,00
Rilancio Minimo : Euro 2.000,00

 

per maggiori dettagli si invita a prendere visione dei documenti ivi pubblicati

 

 

 

 

 

Data Pubblicazione: 20/07/21

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

 

Composizione crisi da sovraindebitamento

Composizione crisi da sovraindebitamento 13772/2021

LIQUIDAZIONE DEL PATRIMONIO

Liquidatore Annamaria Roggiolani


SI INVITA A PRENDERE VISIONE DEL DECRETO DI APERTURA DELLA LIQUIDAZIONE DEL PATRIMONIO IVI PUBBLICATO.
 

 

 

 

 

 

Data Pubblicazione: 20/07/21

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

 

Composizione crisi da sovraindebitamento

Composizione crisi da sovraindebitamento 30662/2018

Gestore LEONE GIACOMO PIDALA'
Giudice Dott. Stefano Miglietta

 


SI INVITA A PRENDERE VISIONE DEL DECRETO DI OMOLOGA IVI PUBBLICATO

 

 

 

 

 

Data Pubblicazione: 20/07/21

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.